ASSO VELA
 
RSS Feed
 
20/11/2014 ESAMI PER MEDIATORI MARITTIMI A ROMA E LA SPEZIA

Esami per Mediatori Marittimi a Roma e La Spezia

La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma ha indetto una sessione di esami per l'esercizio dell'attivit di Mediatore Marittimo ai sensi della Legge n. 478 del 12 marzo 1968 e del relativo Regolamento (D.P.R. 4 gennaio 1973, n. 66). Il termine per la presentazione delle domande di esame per la sezione ordinaria scade il giorno 09 dicembre 2014.

La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di La Spezia ha indetto una sessione di esami per l'esercizio dell'attivit di Mediatore Marittimo ai sensi della Legge n. 478 del 12 marzo 1968 e del relativo Regolamento (D.P.R. 4 gennaio 1973, n. 66). Il termine per la presentazione delle domande di esame per la sezione ordinaria scade il giorno 12 dicembre 2014.

Di seguito indichiamo il link alla pagina web dove sono pubblicate ulteriori informazioni al riguardo (modulistica, contatti telefonici, testi consigliati, corsi di formazione etc.):

www.isyba.it/jml/index.php/sostenere-l-esame

Si ricorda che l'obbligatoriet del titolo di Mediatore Marittimo previsto dalla Legge n. 478/1968 stata recentemente confermata dal Ministero dello Sviluppo Economico con Circolare n. 3648/C datata 10/01/2012. Titolo obbligatorio per chiunque intenda intermediare i contratti di costruzione, compravendita, locazione e noleggio di navi in genere (ivi incluse le unit da diporto). Obbligatorio soprattutto per chi opera nel Diporto, visto che l'art. 80-ter del Decreto Legislativo 6 agosto 2012, n. 147, ha abrogato gli articoli 50 e 51 del Codice della Navigazione da Diporto (Decreto Legislativo 18 luglio 2005, n. 171), cancellando definitivamente la "bella incompiuta del diporto": la figura del "Mediatore del diporto" (sopprimendo anche il ruolo specifico, fatto puramente tecnico visto che nella pratica tale "ruolo" non mai stato attivato). Nello specifico, dal 30 settembre 2013 (data in cui stata data effettiva attuazione al Decreto Legislativo n. 95/2010) individuare i "Mediatori abusivi" che operano in Italia diventata un'operazione semplicissima e senza alcun costo: sufficiente collegarsi al sito web delle Camere di Commercio italiane (ecco il link: www.infoimprese.it ) digitando la ragione sociale dell'impresa. Se non viene riportata come attivit esercitata quella di "Mediazione Marittima" significa che tale Impresa NON abilitata a svolgere "attivit di mediazione nei contratti di costruzione, di compravendita, di locazione e di noleggio di navi (ivi comprese le unit da diporto) e nei contratti di trasporto marittimo di cose".

Infine, si sottolinea che l'attivit di Mediazione Marittima NON pu essere svolta in modo occasionale, come previsto dall'art. 13 del Decreto 26 ottobre 2011.

Buon vento.

ISYBA
(Associazione Italiana Mediatori Marittimi)
www.isyba.it



Altre News
21/11/2014 LATTORE LUIGI LO CASCIO PRESENTA LE ISOLE LONTANE
21/11/2014 ROUTE DU RHUM 2014: GIANCARLO PEDOTE DECIMO
20/11/2014 ESAMI PER MEDIATORI MARITTIMI A ROMA E LA SPEZIA
20/11/2014 IL 32 TAN PRONTO AL DECOLLO
20/11/2014 VOLVO OCEAN RACE: SECONDA TAPPA, DAY 1
 
  Copyright © 2005/2020 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it