ASSO VELA
 
RSS Feed
 
08/06/2016 COPPA ITALIA TECHNO 293 E RSX: 2 REGATA A MARSALA

LA II TAPPA DELLA COPPA ITALIA ED IL DEBUTTO DEL TROFEO NAZIONALE CADETTI KIDS TECHNO 293 A MARSALA

Ben 165 atleti in acqua (di cui 40 cadetti kids) hanno reso la regata svoltasi a Marsala da venerd 3 a domenica 5 giugno una manifestazione straordinariamente partecipata. Un incremento di oltre il sessanta per cento rispetto all'evento dello scorso anno a Marsala, che ci proietta verso l'impensabile traguardo dei duecento atleti Techno in una singola regata, numeri che solo tre-quattro anni fa erano appannaggio dei campionati europei.
La seconda tappa della Coppa Italia e la prima tappa del Trofeo Nazionale Cadetti Kids sono state una manifestazione ideale per celebrare nel modo migliore il 70 anniversario della fondazione della Societ Canottieri Marsala.
La tre giorni di Marsala non ha potuto godere delle condizioni meteo tipiche di questo spot in una primavera abbastanza anomala, ma ugualmente si sono potute portare a termine tante prove, soprattutto nel segmento dei cadetti kids e degli esordienti, che vi trovano una palestra ideale per dimostrare le loro qualit.
Venerd 3, giornata soleggiata e tepore estivo, caratterizzata da vento debole tra i 5 ed i 6 nodi, che ha reso comunque possibile concludere due prove per le varie categorie su un campo, mentre sul secondo, dove erano in competizione cadetti kids ed esordienti, tre prove per questi ultimi ed i CH4. Completato invece il programma per i pi piccoli CH3.
Sabato 4 il vento si fatto attendere a lungo ed poi entrato a pomeriggio avanzato, sempre leggero, utile per portare a termine solo una prova per tutte le categorie, prima Plus e under 17, e successivamente under 15 ed under 13. Se le condizioni hanno parzialmente deluso i grandi, stata festa per le altre categorie. Due prove per i CH3 e tre per CH4 ed Esordienti, con classifiche paritetiche in quanto a numero di regate disputate.
Domenica 5 tutte le speranze dei pi grandi erano riposte nel disputare almeno la quarta prova, che avrebbe concesso l'agognato scarto ed in parte modificato lo schema delle classifiche. Plus, under 17 e under 15 sono stati chiamati in acqua a met mattina, mentre under 13, esordienti e cadetti kids sono rimasti a terra sino oltre mezzogiorno. Vento attorno ai 5 nodi, tre prove per esordienti e cadetti kids e due prove per le altre categorie, premiate dopo la lunghissima attesa in acqua. Scarto attribuito e risultati finali che, seppure favorendo gli amanti del vento leggero, rappresentano una perfetta fotografia dei valori in campo. Come dimostrano alcune conferme, in condizioni meteo assai differenti rispetto a quelle incontrate a Torbole.

Partendo dai pi piccoli, nella categoria cadetti kids CH3 nuovo trionfo per Giuseppe Paolillo, portacolori dell'Horizont di Margherita di Savoia. L'atleta pugliese ha vinto ben sei prove su nove, e tre volte ha tagliato il traguardo in seconda posizione. In due tappe ben quattordici successi su venti prove, a conforto di una indiscussa supremazia. Degno rivale stato Marco Guida di Ronza del Nauticlub Castelfusano, secondo a quattro lunghezze, replicando un argento gi suo al Garda. Podio fotocopia dunque, perch anche al terzo posto si nuovamente classificato Samuel Manca dello Sporting Club Sardinia. Cos come quarto ancora Giulio Orlandi della SEF Stamura Ancona. Nona e prima femminile Anita Soncini della LNI Ostia.
Duello tutto interno alla SEF Stamura Ancona nella categoria cadetti kids CH4. A Marsala si aggiudicato il successo Alessandro Graciotti, dopo una strenua lotta con il compagno di squadra Pier Enrico "Pippi" Mariotti, separati alla fine da un solo punticino. Si cos ripetuto, a posizioni inverse, il leitmotiv di Torbole. Anche per Jacopo Gavioli, del Circolo Surf Torbole, la conferma sul gradino pi basso del podio, a precedere ancora una volta Davide Enrico del Circolo Nautico Loano. Sempre ottima la prestazione di Lucia Napoli, della LNI Carloforte, sesta assoluta e prima femminile.
La categoria Esordienti, per la sua stessa conformazione in termini di ampio range nell'et dei partecipanti e di livello di preparazione, spesso registra risultati differenti tra una tappa e la successiva. Dominatrice assoluta, con otto vittorie in nove prove, Caterina Biagiolini di Marina Julia. Alle sue spalle, primo maschile, il vincitore di Torbole, Alberto Citzia dello Sporting Club Sardinia, seguito dal compagno di squadra Nicol Spanu. Soddisfazione per il quarto classificato, Achille Cannizzaro del Circolo Velico Reggio, con la Calabria al debutto nelle regate Techno 293.
Replica vittoriosa per Alessandro Melis del Windsurfing Club Cagliari nella categoria under 13. Il campioncino sardo, che nella sua ancor breve carriera sportiva ha gi collezionato tanti successi, questa volta ha trovato una degna competitrice in Sofia Renna del Circolo Surf Torbole, seconda con un successo parziale. Podio completato da Giuseppe Romano del CCR Lauria Palermo.
Tra gli under 15 torna vincente Davide Antognoli del Nauticlub Castelfusano con tre vittorie ed un secondo posto parziali, seguito da Marta Monge del Circolo Nautico Loano e da Riccardo Milani della LNI Ostia. Quarto posto per Gabriele Guella del Circolo Surf Torbole. Ancora una volta le nostre atlete hanno saputo tenere testa alla flotta maschile, Aurora De Felici a Torbole e Marta Monge a Marsala continuano il solco di una tradizione che ha costellato la storia della tavola a vela giovanile italiana.
Per la categoria under 17 il quesito ruotava attorno ad una possibile rivincita degli atleti della Societ Canottieri Marsala, secondo e quarto posto sul Garda, nei confronti del Circolo Surf Torbole, primo e terzo al lago. E rivincita stata: grazie ai tre primi parziali nelle ultime prove, il local Federico Ferracane si aggiudicato la vittoria, precedendo di tre punti Nicol Renna e di quattro Nicol Gatti entrambi di Torbole. Quarto posto per Giorgio Stancampiano del CCR Lauria Palermo e quinto di Benjamin Romeo della Canottieri Marsala. Sesta e prima femminile Enrica Schirru del Windsurfing Club Cagliari, con Ludovica Briguglia del CCR Lauria Palermo nona. La categoria Plus ha visto un nuovo primato per Daniele Aromatario del Nauticlub Castelfusano.

Le giornate trascorse a Marsala sono state punteggiate anche da occasioni particolari. La cerimonia di apertura venerd mattina alla presenza di autorit civili e sportive. Sabato mattina il momento di ricordo del Maresciallo Silvio Mirarchi, ucciso proditoriamente durante un'operazione sul territorio, contestuale ai funerali svoltisi nel Duomo di Marsala, tenuto dal giudice Pasquale Teri. Sabato sera la cerimonia di premiazione delle classifiche a punti 2015, con i ragazzi dell'AIAS di Marsala che hanno realizzato coloratissimi premi ed una cui delegazione stata presente ed ha fraternizzato con i nostri atleti. Un momento importante di sentita collaborazione, che rinnova uno spirito di profonda sinergia tra il mondo del windsurf e quello dell'associazionismo solidale.
Un vivissimo ringraziamento a tutto lo staff della Societ Canottieri Marsala, al Presidente Tommaso Angileri, al Segretario Franco Pugliese, ai collaboratori a terra e in acqua, a Valerio Linares ed a Ciccio Busetta, a Leo Bellissimo che ha redatto le classifiche, ai componenti i Comitati di Regata, ed a tutti coloro che hanno reso simpaticamente accogliente la trasferta in terra di Sicilia. Forse in un prossimo futuro anche un grande evento internazionale potr nuovamente fare base a Marsala.
Non si sono ancora spenti gli echi di questa manifestazione, che gi gli occhi di tutti sono puntati su Coluccia, dove dal 4 al 9 luglio andr in scena il grande evento che contempla Techno Slalom Cup, Long Distance, regata nazionale per Coppa Italia e Trofeo Nazionale e tappa conclusiva del Trofeo Nazionale Cadetti Kids.

Ufficio Stampa: Marco Rossi
Coordinamento Nazionale del Windsurf Giovanile TECHNO 293
www.techno293.org



Altre News
09/06/2016 ARMA-GALLINARA-ARMA E VIRARE AD OCCHI CHIUSI"
09/06/2016 OPTIMIST A COCOLETO: REGATA MEMORIAL DAVIDE ULIVI
08/06/2016 COPPA ITALIA TECHNO 293 E RSX: 2 REGATA A MARSALA
08/06/2016 COPPA DEL MONDO CLASSI OLIMPICHE - DAY 1
08/06/2016 31 BRINDISI-CORF: PARTITI IN 130, NUOVO RECORD
 
  Copyright © 2005/2019 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it