ASSO VELA
 
RSS Feed
 
25/01/2019 GRILLO VS SOFT-ATTACH

Grillo Vs Soft-Attach

I velisti di ogni generazione hanno sempre usato grilli metallici per attaccare i bozzelli alla barca. I grilli sono affidabili e resistenti, ed ottimi indicatori di quando il bozzello dovrebbe essere sostituito.
La deformazione o distorsione del grillo un segnale di avvertimento di quando il bozzello sta lavorando alla sua massima capacit di carico o in posizione non ottimale e necessita quindi di essere sostituito.

Perch utilizzare un soft-attach quando un grillo funziona perfettamente?
Oggigiorno, grazie agli sviluppi tecnologici dei materiali usati nella nautica, stiamo assistendo ad un incremento di richieste di leggerezza e resistenza e ad una tendenza evolutiva verso gli attacchi "soft" in tessile.
I soft-attach sono realizzati in Dyneema, calzato o scalzato a seconda delle esigenze, una fibra sintetica con eccezionali caratteristiche in termini di tenacit, modulo e resistenza.
Forse ci si chiede se una cima abbastanza resistente per supportare il carico che un bozzello esercita; comparando il Dyneema all'acciaio, a parit di peso, il Dyneema risulta oltre 10 volte pi resistente. Davvero molto resistente! Oltretutto abbastanza leggero da galleggiare nell'acqua.
In aggiunta, l'opzione soft-attach fornisce un miglior bilanciamento del carico rispetto ad un grillo. Questo significa che il carico che viene esercitato sul bozzello avr un angolo ottimale, permettendo al bozzello di lavorare in modo ideale, aumentando le prestazioni, riducendo il rischio di rotture e minimizzando lo spazio che esso occupa sulla coperta.

Un'altra considerazione da fare la resistenza allo sfregamento e all' abrasione. Gli attacchi in tessile sono meno aggressivi verso la barca e l'attrezzatura di coperta, ma non possono essere utilizzati in tutte le situazioni. I soft-attach sono pi soggetti ad usura e logoramento e non ideali per l'utilizzo su bordi taglienti o spigolosi che provocano la rottura dell'attacco stesso. Il consiglio principale in questo caso che il soft-attach sia attaccato ad una superficie "morbida", tonda o smussata.
In qualsiasi caso deve essere periodicamente controllato assicurandosi che non ci siano segni di usura e danneggiamento e, se necessario, sostituirlo.

Leggi tutto

soft-attach (clicca per ingrandire)


Altre News
27/01/2019 OPTIMIST: MARCO GRADONI VINCE ANCHE IN SPAGNA
25/01/2019 ROBERT SCHEIDT, LE SUE MEDAGLIE E LE SUE BARCHE
25/01/2019 GRILLO VS SOFT-ATTACH
25/01/2019 WORLD CUP SERIES 2019: AL VIA A MIAMI LA 2 TAPPA
24/01/2019 I TRIAL PER LA SCELTA DEL SINGOLO OLIMPICO
 
  Copyright © 2005/2019 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it