ASSO VELA
 
RSS Feed
 
13/09/2007 NUOVO CCNL PER I MARITTIMI DEL DIPORTO

Nuovo CCNL per i Marittimi del Diporto

La notizia potrebbe anche apparire positiva per tutti i Marittimi del diporto (ufficiali, sottufficiali e comuni di coperta, di macchina e di albergo) che apparentemente hanno ottenuto il riconoscimento di "categoria di lavoratori specifica".

Il "regalo" stato Loro servito su un piatto d'argento (very yachting tradition) da chi NON rappresenta le Societ Armatrici che utilizzano a fini commerciali unit da diporto mediante contratti di noleggio, n i Marittimi del diporto.

Tutti sanno che CONFITARMA, infatti, rappresenta in Italia le Societ Armatrici italiane del settore mercantile e che i tre Sindacati (FILT/CGIL, FIT/CISL e UILTRASPORTI) non hanno grande seguito (cio numero di iscritti) tra i Marittimi del Diporto.

In effetti avrebbero dovuto occuparsi, in accordo con UCINA, solo del CCNL relativo alle Navi di cui all'art. 3 della Legge n. 172/2003 (Navi, mercantili, destinate esclusivamente al noleggio per finalit turistiche).

Invece sono riusciti, insieme, a predisporre e sottoscrivere un accordo che riguarda non quelle "Navi mercantili", bens le "Unit da Diporto utilizzate mediante contratti di noleggio". Un documento che presenta tra l'altro numerose incongruenze e che non tiene conto dei reali livelli di contribuzione, n tanto meno considera tutte le categorie di Titolati al Comando previsti dal vigente ordinamento italiano, n l'adeguamento delle unit da diporto alle condizioni minime di salute e sicurezza di cui al D. Leg.vo n. 271/1999.

Tutto questo appare strano, soprattutto se si considera il fatto che tutte le principali Associazioni del Diporto professionale (AMADI, ASSOCHARTER, ASSONAUTICA, COLLEGIO NAZIONALE CAPITANI E D.M., ISYBA, UCINA e UNICA NAUTICA) hanno lavorato insieme per proporre modifiche al D.M. n. 121/2005 (quello sui Titoli Professionali del Diporto, giudicato da tutti i partecipanti ai lavori del Tavolo Tecnico inter-associativo promosso da ISYBA una follia).

I rappresentanti di Armatori, Mediatori Marittimi e dei Lavoratori (Marittimi) hanno lavorato con armonia, trovando facilmente pieno accordo e sottoscrivendo per accettazione il testo da presentare al Ministero dei Trasporti e della Navigazione. Proposta integrativa e correttiva che, nel rispetto delle reciproche prerogative di rappresentativit, stata presentata a Roma il 3 luglio 2007 dal Collegio Nazionale Capitani e D.M. (di cui Socia anche AMADI).

Durante i lavori del Tavolo Tecnico Inter-Associativo era stato anche deciso di comune accordo di rinviare la discussione sul CCNL dopo avere ottenuto la modifica del D.M. n. 121/2005.

Ci in considerazione del fatto che la Navigazione da Diporto (commerciale e non) caratterizzata da una forte stagionalit (analogamente al settore pesca) e che sono necessari procedimenti amministrativi ad hoc riguardo le procedure di arruolamento (imbarco e sbarco) dei Marittimi, analoghe a quelle proprio del settore pesca (pratiche semplificate, costi contenuti, possibilit di rotazione dell'equipaggio su unit della stessa societ armatrice, etc.).

L'obiettivo comune quello di re-introdurre, come nel Regno Unito, un Titolo semplificato (simile a quello del Conduttore, obnubilato ingiustamente) che consenta di comandare in modo professionale e responsabile almeno le imbarcazioni da diporto (a noleggio). Ci per favorire l'ingresso regolare nel mondo del lavoro marittimo ai tanti giovani che oggi sono "allettati" da offerte di imbarco "in nero", privi della necessaria professionalit (la patente nautica e il titolo di Istruttore FIV o UISP non hanno alcun valore) e sono conseguentemente esposti a responsabilit e rischi notevoli. Basta imbarchi irregolari a "secondo-lavoristi in nero" che, con la scusa della passione sportiva, guadagnano togliendo il lavoro regolare a tanti giovani. Basta "locazione con skipper" o finta attivit sportiva stile "crociere di scuola d'altura".

Troverete la relativa newsletter con il testo integrale del nuovo CCNL per i Marittimi del Diporto alla pagina web: www.isyba.it/News-pdf/E..Crew5.pdf.

Infine un invito a partecipare alla II Edizione della BTN-Borsa del Turismo Nautico che si terr a Napoli dall'8 all'11 novembre 2007, l'unico evento specifico organizzato in Italia per dimostrare anche a livello internazionale la qualit del Turismo Nautico italiano e delle Imprese che vi operano. Sar un'edizione ricca di contenuti, eventi, convegni e della simpatia che ha caratterizzato la prima edizione. Ma la nuova sede, il Porto Turistico di Marina di Stabia e l'appoggio concreto della Regione Campania sapranno stupire tutti. Vi aspettiamo numerosi.

Massimo Revello
Il Presidente
ph. (+39) 0143821244 - fax (+39) 014381869
Italian Ship & Yacht Brokers Association
Skype contact: yachtlife - E-mail: info@isyba.it - Web Site: www.isyba.it



Altre News
13/09/2007 ANONIMO Q8 ANCORA IN LOTTA CON BALEARIA
13/09/2007 INTERNATIONAL REGATTA OPEN 500 - SECONDA GIORNATA
13/09/2007 NUOVO CCNL PER I MARITTIMI DEL DIPORTO
13/09/2007 INTERNATIONAL REGATTA OPEN 500 - PRIMA GIORNATA
13/09/2007 5 RADUNO INTERNAZIONALE DEL PASSATORE
 
  Copyright © 2005/2019 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it