ASSO VELA
 
RSS Feed
 
22/05/2008 ROLEX CAPRI SAILING WEEK - SECONDA GIORNATA
AZIONI E REAZIONI

22 maggio 2008

La Rolex Capri Sailing Week oggi tornata quasi alla normalit, con cielo azzurro, sole e una calda brezza. Sul campo di regata l'intensit della competizione ha causato qualche grave errore di valutazione. Le regate hanno preso il via con una brezza di 10-13 nodi, che nel corso della giornata poi calata a meno di 10 nodi. L'instabilit del vento ha creato parecchio scompiglio e conseguenti alti e bassi nella flotta.

La Classe Maxi ha completato due regate a bastone di 9.5 miglia e lo Swan 601 Spirit of Jethou detiene il comando della classifica. Causa un infelice errore, Alfa Romeo slittato in terza posizione. La flotta Comet, che oggi ha completato due bastoni di sette miglia, condotta da Agor Patrimoni Immobiliare, che con due secondi di giornata detiene ancora un vantaggio di un punto su Libertine. Gli Swan 45 hanno disputato tre regate, pi complicate del previsto.

A bordo di Spirit of Jethou, l'armatore Sir Peter Ogden parso sollevato di essere scampato alle deprimenti condizioni meteo dei giorni scorsi e ha contribuito a consolidare il piazzamento di ieri. "Oggi le condizioni erano perfette, 12-13 nodi di vento. Non sarebbero potute essere migliori anche a volerlo. Anzi, il primo giorno dell'anno in cui navighiamo con il sole! Ieri non ho regatato e mi hanno detto che sono stato io a portare il sole, mi pare ieri che il clima fosse piuttosto umido." ha commentato Ogden aggiungendo: "Abbiamo effettuato due belle partenze, inoltre avevamo trascorso parecchio tempo ad affinare la barca e ora davvero molto veloce di bolina. Abbiamo sempre girato primi la prima boa di bolina. E, se giri la boa davanti, hai buone chance di vittoria."

Nella prima prova della giornata Alfa Romeo di Neville Crichton, come previsto, ha nuovamente dato spettacolo, sbaragliando tutti gli avversari sin dalla partenza. Non c' di cui sorprendersi, dato che il suo equipaggio include parecchi velisti del team Alinghi di Coppa America, tra cui Grant Simmer. Per dare un'idea della sua impeccabile performance, basti pensare che Alfa ha raggiunto la seconda boa di bolina ancor prima che la flotta Comet girasse la prima boa di sopravvento. Quando Alfa ha tagliato il traguardo, nessun altro yacht della sua divisione aveva ancora raggiunto la seconda boa di bolina. Ogden ha riassunto cos la sua opinione: "Ci piacerebbe essere pi vicini ad Alfa, lo siamo solo nei sogni."

Tuttavia, anche i potenti crollano. Nella seconda prova della giornata, Alfa Romeo insieme ad altri yacht stata ingannata da una linea di partenza non perfettamente perpendicolare al vento; sfortunatamente per Alfa, il suo equipaggio non si reso conto di aver oltrepassato il via prima dello sparo e non rientrato sulla linea come previsto dal regolamento. Il Comitato di Regata ha reagito prontamente infliggendo ad Alfa l'OCS e detraendo, inaspettatamente, nove punti dalla classifica. La graduatoria della Classe Maxi ha dunque subito uno scossone, che ha promosso un felice Sir Peter Ogden e Spirit of Jethou al vertice - con un punto di vantaggio su Favonius e due su Alfa. Resta da vedere se domani Spirit of Jethou sar ancora in quella posizione ma, se non altro, sulla carta, per il momento il sogno di Ogden si avverato.

Nella competitiva flotta Comet dove, per una categoria che regata ad handicap i giri di boa sono spesso affollati e su tutti i lati del percorso le barche sono in formazione compatta, Agor in testa dopo una giornata molto soddisfacente per l'armatore Marco Franco, presidente della Classe Comet C45: "Siamo felici del nostro risultato odierno. In una regata lunga pu capitare che una barca sia favorita da una serie di circostanze, ma in prove tecniche come i bastoni di oggi ovviamente pi difficile rimanere in testa, soprattutto se non ti sei allenato abbastanza," ha commentato Franco. Con due secondi piazzamenti di giornata che si aggiungono al primo e secondo di ieri, Agor dimostra la costanza di risultati fondamentale per guadagnarsi la vittoria overall. Il suo accanito rivale Libertine, che ha in pozzetto Francesco De Angelis, altro protagonista di Coppa America, oggi ha infilato un primo e un terzo analogamente a ieri. Fra Diavolo ha ottenuto un quarto e un primo di giornata e i primi tre in classifica sono separati solo da quattro punti. Con altre due giornate di gara in programma, la classifica di questa classe ancora completamente da definirsi.

In merito alla sua posizione, Franco molto schietto e mantiene i piedi saldamente per terra: "La nostra barca un modello da crociera ottimizzato, condotto da un gruppo d'amici. Abbiamo deciso di imparare a regatare insieme e di migliorare le nostre prestazioni lavorando come un team. Stando ai risultati odierni, dopo quattro prove, siamo in testa alla classifica e questo risultato conferma che la barca si sta comportando bene e che siamo diventati una buona squadra."

La Classe Swan 45 ha combattuto una vivace battaglia facilmente prevedibile. Come per tutte le regate one-design, la chiave del successo una volta ancora stata la costanza dei risultati; soprattutto in una giornata in cui si sono disputate tre prove, dove uno scivolone pu farti precipitare lungo la classifica come un sasso. Esempio lampante: Masi e Ulika. La terza partenza stata serrata e affollata come le prime due ed stata riconvocata con un richiamo generale, come nella prima prova di giornata. A differenza della prima regata, tuttavia, questa volta cinque barche hanno oltrepassato la linea in anticipo e sono state espulse dalla regata con bandiera nera: un altro caso di azioni che hanno provocato una forte reazione. Una delle cinque barche fuori era Ulika che ha aggiunto 20 punti al suo primo e secondo piazzamento di giornata. Probabilmente questo errore le coster la vittoria overall.

A differenza di Ulika, Vertigo di Marco Salvi ha avuto una giornata meno drammatica ma con risultati altalenanti, ottenendo come parziali un 12esimo, un primo e un ottavo - risultati che hanno consentito a Salvi di rimanere al comando della classe con due punti di vantaggio su WISC di Glynn William, che ha infilato un terzo, un nono e un settimo. Al termine delle regate, Williams non pensava di essere in seconda posizione: "A dire il vero siamo sorpresi dai nostri risultati. Oggi per noi stata una giornata pi difficile rispetto a ieri, dove nella regata costiera abbiamo vinto la tappa di ritorno. Oggi abbiamo iniziato bene con un terzo piazzamento e direi che nelle andature portanti siamo molto veloci, come dimostrato in tutte e tre le prove."

Williams un veterano della Classe Swan 45, e sa bene che per brillare necessario essere in perfetta forma in tutti i settori, "domani un altro giorno, c' la possibilit di disputare altre tre regate ed previsto vento pi leggero, che apparentemente ci favorisce. Domani dobbiamo lavorare sulle partenze, nelle quali non abbiamo la velocit di un tempo."

Uno Swan 45 che forse non avrebbe pensato di essere ancora in gioco, dopo la regata di ieri conclusa con 16 punti di svantaggio, il tedesco Earlybird. Hendrick Brandis e il suo equipaggio oggi ha ottenuto una brillante tripletta - 5,3,2 - che lo ha posizionato terzo in classifica a soli cinque punti da Vertigo.

Domani per tutti i partecipanti della Rolex Capri Sailing Week potrebbe essere una giornata complicata. Le previsioni danno, infatti, venti ancora pi leggeri rispetto ad oggi; si spera che le condizioni non compromettano l'andamento di questa regata che per ora tiene tutti con il fiato sospeso.

Al termine della giornata odierna sono state inoltrate parecchie proteste il cui risultato potrebbe modificare la classifica overall.

RISULTATI PROVVISORI

Posizione Barca Nome Armatore Nazione, R1-R2-R3-R4-R5 Punti

MAXI
1. SPIRIT OF JETHOU Sir Peter Ogden GBR 3-4-2-1-10.00
2. FAVONIUS Roel Pieper BVI, 2-2-4-3-11.00
3. ALFA ROMEO Neville Crichton NZL, 1-1-1-9-12.00

SWAN 45
1. VERTIGO Marco Salvi ITA, 1-2-12-1-8-24.00
2. WISC Glynn Williams GBR 6-1-3-9-7-26.00
3. EARLYBIRD Hendrick Brandis GBR 2-17-5-3-2-29.00

COMET
1. AGORA Marco Franco c/o Emmeffe Sail Srl ITA, 2-1-2-2-7.00
2. LIBERTINE Maurizio Biscardi ITA, 1-3-1-3-8.00
3. FRA DIAVOLO Vincenzo Addessi 4-2-4-1-11.00

Per maggiori informazioni relative alla Rolex Capri Sailing Week, incluse lista degli iscritti e risultati, siete pregati di collegarvi al sito www.yccapri.com

Ufficio Stampa Yacht Club Capri
Emanuela di Mundo

Capri Press
Annamaria Boniello

la flotta Swan 45 - foto Borlenghi (clicca per ingrandire) ALFA ROMEO - foto Borlenghi (clicca per ingrandire) Francesco de Angelis e Francesco Rapetti - foto Borlenghi (clicca per ingrandire)


Altre News
22/05/2008 DUE PROVE PER LA PRIMA GIORNATA DEI DRAGONI E DEI 5.5
22/05/2008 CAORLE: PARTITA LA DUECENTO
22/05/2008 ROLEX CAPRI SAILING WEEK - SECONDA GIORNATA
22/05/2008 ANNUARIO VIII ZONA FIV 2008
21/05/2008 ON-LINE BOOKINGS? NO, THANKS
 
  Copyright © 2005/2021 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it